Questo articolo è stato letto 27 volte

STRANIERI - Nuova circolare del Ministero dell'Interno sulla verifica dell’accordo di integrazione per la richiesta del permesso di soggiorno

Nuova circolare del Ministero dell’Interno sulla verifica dell’accordo di integrazione per la richiesta del permesso di soggiorno

Di particolare rilievo l’ipotesi che l’inadempimento riguardi l’obbligo di istruzione da parte dei figli minori, che determina la perdita integrale dei crediti assegnati, fatta salva la prova di essersi adoperati per garantire tale adempimento. Affrontata anche  la fattispecie di cittadini stranieri che abbiano volontariamente lasciato il territorio prima della scadenza del permesso di soggiorno per poi farvi ritorno in un momento successivo con un nuovo visto d’ingresso; al riguardo viene richiamata la disposizione del comma 2 dell’art. 1 del DPR 179 del 2011che prevede la sottoscrizione dell’accordo per gli stranieri di età superiore ai sedici anni che facciano ingresso per la prima volta nel territorio nazionale. Pertanto, all’atto di ingressi successivi al primo che comportino nuove richieste di permesso di soggiorno, non dovranno prevedersi ulteriori sottoscrizioni dell’accordo di integrazione.

Circolare Ministero dell’interno 30/9/2015, n. 5218

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>