CITTADINI STRANIERI - Ricongiungimenti familiari e flussi: stop alle domande online dal 22 aprile al 10 maggio

La Circolare ministeriale precisa che sarà comunque imprescindibile provvedere a regolarizzare la presenza dello straniero che abbia fatto ingresso in Italia

Dal 22 aprile al 10 maggio non si potranno presentare online domande per i ricongiungimenti familiari e per le quote dei flussi d’ingresso, comprese quelle riservate alle conversioni di permessi di soggiorno o ai lavoratori formati all’estero. Per poco più di due settimane, gli utenti e gli Sportelli Unici dell’Immigrazione potranno solo accedere alle domande già presentate.

L’interruzione è dovuta al rinnovamento della piattaforma informatica Sportello Unico per l’Immigrazione, gestita dal Ministero dell’interno. A partire dall’11 maggio, anche per i flussi e per i ricongiungimenti, come già accade per le domande di cittadinanza italiana, sarà online una nuova area sul Portale Servizi del Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione, all’indirizzo https://portaleservizi.dlci.interno.it/

Di seguito, la nota pubblicata dal ministero dell’Interno:

L’11 maggio 2022 sarà rilasciata in esercizio la nuova versione del portale di invio delle istanze di nulla osta al lavoro ed al ricongiungimento familiare. Si comunica, pertanto, che per consentire le operazioni di rilascio in esercizio del nuovo sistema, nel periodo compreso tra il 22 aprile e il 10 maggio pp.vv., per complessivi 14 giorni lavorativi, questo portale non sarà operativo. Sarà possibile dalla propria area riservata la sola visualizzazione delle comunicazioni già ricevute.

A partire dall’11 maggio p.v. il nuovo Portale Servizi di questo Dipartimento con le nuove versioni dei modelli di domanda, sarà raggiungibile all’indirizzo https://portaleservizi.dlci.interno.it/, sezione Sportello Unico per l’Immigrazione. Si fa presente inoltre, che durante il periodo di chiusura gli Sportelli Unici per l’Immigrazione potranno continuare ad avere accesso al sistema di gestione delle istanze in sola visualizzazione per le necessità del caso.

Per maggiori dettagli sulle modalità di accesso ai servizi degli Sportelli Unici per l’Immigrazione, si rinvia alle disposizioni emanate dai singoli Uffici”.

Fonte: integrazionemigranti.gov.it


La Direzione Centrale per le Politiche dell’Immigrazione e dell’Asilo ha emanato in data 13 aprile la Circolare prot. n. 3592 ad oggetto: “Rilascio in produzione del nuovo sistema applicativo di invio delle istanze di nulla osta al lavoro e di ricongiungimento familiare (ALI) e del nuovo sistema a supporto delle attività degli Sportelli Unici per l’Immigrazione (SPI2.0)”.

Come riportato nella circolare, il sistema informatico in uso agli Sportelli Unici Immigrazione delle Prefetture per la registrazione del primo ingresso risulterà disattivo nel periodo temporale 22/04-10/05 2022 ma “sarà comunque imprescindibile provvedere a regolarizzare la presenza dello straniero che abbia fatto ingresso in Italia“.

A tal fine la Circolare riporta anche il Modulo di attestazione che gli Sportelli Unici Immigrazione delle Prefetture, durante il periodo di chiusura del sistema informatico, dovranno consegnare ai cittadini stranieri per la registrazione dell’ingresso e che riporterà anche la data dell’appuntamento per la definizione della procedura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.