In primo piano

CITTADINANZA - Legge n. 91/92 – Acquisto della cittadinanza iure sanguinis – Diritto soggettivo – Mancato riconoscimento – Contestazione – Giurisdizione del giudice ordinario – Sussiste

Nel sistema delineato dalla legge n. 91/1992, le ipotesi di acquisto della cittadinanza iure sanguinis, in virtù della nascita da cittadini italiani, non integrano una concessione demandata al potere discrezionale dell’amministrazione

Per continuare a leggere i contenuti di questa pagina è necessario essere abbonati

Non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento?

Sei già abbonato?
Effettua il login, inserendo nome utente e password negli appositi spazi

Hai dimenticato la password?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.