CITTADINI STRANIERI - Immigrazione: spostare in Italia la sede del Frontex

È uno dei 10 punti della campagna elettorale europea del centro destra

Il Mediterraneo è la frontiera di tutta l’Europa, serve solidarietà tra gli Stati membri nella gestione e nel controllo dei flussi migratori. Il Nuovo Centrodestra chiede di rafforzare il Frontex, l’agenzia europea per l’accoglienza degli immigrati, la cui sede va spostata da Varsavia, dove si trova, in Italia o in un altro Paese della sponda mediterranea. Servono più risorse europee per il controllo delle frontiere. È necessaria la ricollocazione obbligatoria dei richiedenti asilo tra tutti gli Stati membri. La linea in materia di immigrazione è stata illustrata nei giorni scorsi dal ministro dell’Interno Angelino Alfano: l’Europa – ha spiegato Alfano – ha due strade: o viene qui (in Italia ndr) e issa la bandiera europea sull’operazione Mare Nostrum oppure una volta che avremo definito lo status dei migranti e accertato che hanno diritto alla protezione e che vogliono andare in altri Paesi, noi li lasceremo andar via. Il diritto di asilo – ha aggiunto – è sacrosanto ma non si può esercitare solo in Italia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.