Questo articolo è stato letto 133 volte

CITTADINANZA - IL CASO – Riconoscimento della cittadinanza italiana – Cognome del cittadino italiano fin dalla nascita

Se il cognome non coincide con quello indicato in anagrafe come deve procedere l’ufficiale di stato civile una volta trascritto l’atto di nascita?

Una cittadina brasiliana chiede il riconoscimento della cittadinanza jure sanguinis. Sull’atto di nascita c’è il cognome X. Con il matrimonio si chiama X Y, aggiungendo il cognome del marito. Sul passaporto presentato ed in anagrafe è con X Y. L’attestato di cittadinanza che deve rilasciare il sindaco deve rilasciarlo con il solo cognome X riportato nell’atto di nascita oppure con X Y cioè con il cognome aggiunto dopo il matrimonio?

>> Leggi la risposta dei nostri esperti

 

Ti consigliamo:

Il riconoscimento della cittadinanza italiana iure sanguinis

Il riconoscimento della cittadinanza italiana iure sanguinis

Renzo Calvigioni, Tiziana Piola, 2020, Maggioli Editore
Nella nuova edizione del volume, sono affrontati ed approfonditi gli aspetti normativi, procedurali ed operativi del riconoscimento del possesso ininterrotto della cittadinanza italiana ai cittadini di origine italiana. Lopera si rivolge agli ufficiali di stato civile e anagrafe, agli...

45,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *