Questo articolo è stato letto 33 volte

CITTADINANZA - Convenzione per la riduzione dei casi di apolidia

Convenzione per la riduzione dei casi di apolidia

Il 30/8/1961 a New York, in ambito ONU, è stata fatta la Convenzione sulla riduzione dei casi di apolidia.
L’Italia, con legge 5/2/1992, n. 91 (e s.m.) aveva modificato la propria legge sulla cittadinanza e, nel 2015, ne è in discussione ulteriore modificazione.
Ora, con legge 29/9/2015, n. 162  (G.U. 12/10/2015, n. 237) anche l’Italia aderisce, dopo 54 anni, alla Convenzione medesima, che entrerà in vigore dopo 90 giorni dal deposito degli strumenti di ratifica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *