Questo articolo è stato letto 1 volte

CITTADINI STRANIERI - Cons. Giust. Amm. Reg. Sic. 3 luglio 2009, n. 604

In presenza di un nuovo contratto di lavoro esibito dallo straniero e della assenza di una documentazione da cui risulti formalmente la natura fraudolenta dei rapporti precedentemente instaurati, si deve presumere che ricorrano quelle condizioni nuove che, ai sensi dell’art. 5 del TU immigrazione, legittimano la concessione del rinnovo del permesso di soggiorno

In presenza di un nuovo contratto di lavoro esibito dallo straniero e della assenza di una documentazione da cui risulti formalmente la natura fraudolenta dei rapporti precedentemente instaurati, si deve presumere che ricorrano quelle condizioni nuove che, ai sensi dell’art. 5 del TU immigrazione, legittimano la concessione del rinnovo del permesso di soggiorno

Cons. Giust. Amm. Reg. Sic. 3 luglio 2009, n. 604

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *