Questo articolo è stato letto 20 volte

CITTADINI STRANIERI - Cittadini non comunitari in Italia

Nell’anno della pandemia crollano gli ingressi di cittadini non comunitari

Con comunicato del 22 ottobre 2021 l’Istat pubblica un documento in merito agli ingressi in Italia di cittadini non comunitari nell’anno della pandemia.

Nel 2020 sono stati rilasciati in Italia circa 106.500 nuovi permessi di soggiorno a cittadini non comunitari, il numero più basso degli ultimi 10 anni. In calo soprattutto i nuovi permessi concessi per studio (-58,1% rispetto all’anno precedente) e i permessi per asilo (-51%).

I cittadini non comunitari regolarmente presenti calano del 7%, da 3.615.826 a 3.373.876 (dal 1° gennaio 2020 al 1° gennaio 2021), anche in conseguenza del crescente numero di persone che acquisiscono la cittadinanza italiana.

Al 1° gennaio 2020 risiedono in Italia oltre 1 milione 250 mila persone nate con cittadinanza di un paese non comunitario che hanno acquisito quella italiana.

>> CONSULTA IL TESTO INTEGRALE

Ti consigliamo:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *