Questo articolo è stato letto 141 volte

STRANIERI - Domanda di rilascio di visto d’ingresso – Provvedimento consolare di rigetto

visto

Avverso un provvedimento consolare di rigetto di visto d’ingresso in Italia per ricongiungimento familiare, non sussiste la giurisdizione del Giudice Amministrativo, in quanto l’art. 30, comma 6, del decreto legislativo n. 286 del 1998 attribuisce espressamente all’autorità giudiziaria ordinaria ogni questione relativa al “diniego di nulla osta al ricongiungimento familiare” ed al permesso di soggiorno per motivi familiari, nonché relativa ad ogni altro provvedimento “in materia di diritto all’unità familiare”, prescrivendo che, in questi casi, l’interessato possa proporre l’opposizione disciplinata dall’art. 20 del decreto legislativo n. 150 del 2011.

>> Continua a leggere la sentenza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>