Questo articolo è stato letto 23 volte

Cittadinanza italiana per residenza: le nuove modalità per comunicare con gli uffici del ministero dell'interno

Cittadinanza italiana per residenza: le nuove modalità per comunicare con gli uffici del ministero dell’interno
Il Ministero dell’Interno ha comunicato l’attivazione di tre indirizzi di posta elettronica certificata (Pec) dedicati alle richieste di informazioni relative alle domande di cittadinanza per residenza, ai quali gli interessati potranno scrivere per ricevere informazioni riguardo la propria pratica.
In termini di sicurezza, la posta elettronica certificata permette di dare a un messaggio di posta elettronica la piena validità legale nei casi previsti dalla normativa, garantisce data e ora riferiti all’accettazione e alla consegna del messaggio e l’integrità del contenuto trasmesso.

Pertanto, per ottenere un più efficace riscontro alle diverse comunicazioni relative alle istanze di naturalizzazione (solleciti, diffide, richieste di accesso e altro), gli interessati o i loro legali rappresentanti, sono invitati a comunicare con la Direzione Centrale per i diritti civili, la cittadinanza e le minoranze, utilizzando i seguenti indirizzi di posta elettronica certificata:

  » area3citt@pecdlci.interno.it ; ( n. protocollo finale 0,1,2)
  » area3biscitt@pecdlci.interno.it ; ( n. protocollo finale 3,4,5,6)
  » area3tercitt@pecdlci.interno.it ; ( n. protocollo finale 7,8,9)

specificando con esattezza nell’oggetto il numero identificativo della pratica di riferimento (K10/….)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>