Questo articolo è stato letto 92 volte

ANAGRAFE- STATO CIVILE - Singapore: Convenzione dell’Apostille

In vigore dal 16 settembre 2021

La Convenzione dell’Apostille del 5 ottobre 1961 (Convenzione dell’AIA concernente l’abolizione della legalizzazione di atti pubblici stranieri) entrerà in vigore a Singapore il 16 settembre 2021: fino all’entrata in vigore della predetta Convenzione per Singapore, i documenti da produrre all’estero dovrebbero continuare a rivolgersi alla Singapore Academy of Law e, successivamente, alle Ambasciate competenti per legalizzare i documenti (se necessario).

Si ricorda che:

  • la “legalizzazione” di firma consiste nell’attestazione ufficiale della qualità legale del Pubblico Ufficiale ovvero del Funzionario che ha apposto la propria firma su un atto, certificato, copia o estratto, nonché dell’autenticità della firma stessa (cfr. art. 1 d.P.R. n. 445/2000). La legalizzazione di firma non certifica l’autenticità del contenuto dell’atto legalizzato.
    La legalizzazione è sostituita da una altra formalità ovvero l’apposizione della “postilla” (o Apostilla) nei Paesi che hanno sottoscritto la Convenzione dell’Aia del 5 ottobre 1961 relativa all’abolizione della legalizzazione di atti pubblici stranieri.
  • Nei Paesi che hanno sottoscritto la Convenzione dell’ Aia del 5 ottobre 1961 concernente l’abolizione della legalizzazione di atti pubblici stranieri, la legalizzazione di atti e documenti rilasciati da autorità straniere è sostituita dall’apposizione della “postilla” (o Apostille).
    Chi proviene da un Paese che ha aderito a questa Convenzione non ha bisogno di recarsi presso la Rappresentanza consolare italiana e chiedere la legalizzazione, ma può recarsi presso la competente autorità interna designata da ciascuno Stato per ottenere l’apposizione dell’apostille sul documento (autorità estera competente è indicata nell’atto di adesione alla Convenzione stessa, solitamente si tratta del Ministero degli Esteri). Così perfezionato, il documento viene riconosciuto in Italia.
  • Elenco aggiornato dei Paesi che hanno ratificato la Convenzione de L’Aja e delle autorità competenti all’apposizione dell’apostille per ciascuno degli Stati è disponibile sul sito web della Conferenza de L’Aja di diritto internazionale privato: http://www.hcch.net/.

>> I Paesi aderenti

>> Il modello Apostilla

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *