Questo articolo è stato letto 92 volte

STATO CIVILE - IL CASO – Divorzio pronunciato nel Regno Unito da riconoscersi efficace in Italia

Resta in vigore il Regolamento UE 2201/2003?

Una cittadina italiana residente in questo Comune, il cui atto di matrimonio celebrato nel Regno Unito è stato trascritto nei nostri registri di matrimonio, ha informato che a breve verrà rilasciata la sentenza di scioglimento del matrimonio dall’autorità giurisdizionale del Regno Unito. Chiedo parere per sapere innanzitutto se ad oggi per il Regno Unito, uscito dall’Unione europea, resta in vigore il Regolamento UE 2201/2003, per il quale è sufficiente il certificato ai sensi art. 39 e se l’interessata deve presentare anche la sentenza di divorzio in copia conforme all’originale.
Inoltre chiedo parere riguardo ai figli minori, siccome la cittadina ha due figli minori, devo verificare se nella sentenza il giudice abbia deliberato anche sull’affidamento dei figli ai fini della verifica dei requisiti per la trascrivibilità della stessa. L’interessata mi ha informato che sull’affidamento dei figli il giudice ha già emesso un’ordinanza.

Leggi la risposta dei nostri esperti

Ti consigliamo:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *