ANPR - IL CASO – Cancellazione anagrafica dopo lo sfratto

Come procedere nel caso in cui gli inquilini sfrattati non abbiano modificato l'indirizzo?

Il proprietario di un immobile con la dovuta procedura legale ha ottenuto l’esecuzione dello sfratto della famiglia dimorante nella sua proprietà e concesso l’alloggio in comodato d’uso al proprio figlio. Ha fatto pervenire una comunicazione, in cui fornisce tutte le informazioni e allega copia dello sfratto. Gli inquilini sfrattati non hanno ancora modificato l’indirizzo di casa pur dimorando nello stesso Comune in un alloggio i cui proprietari hanno concesso in maniera provvisoria e quindi non intendono regolarizzare l’occupazione dell’immobile con contratto di locazione o rilasciare alcuna dichiarazione dalla quale si evinca l’occupazione legittima dell’immobile. Come procedere in questo caso?

Leggi la risposta dei nostri esperti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.