IN PRIMO PIANO - Doppio cognome ai figli

La sentenza della Corte costituzionale sul cognome materno

Era attesa da tempo e puntualmente è arrivata la sentenza della Corte costituzionale sul cognome materno: lo ha dichiarato l’ufficio comunicazione e stampa della stessa Corte con il comunicato del 27 aprile 2022.

Ricordiamo che già con la sentenza n. 286 del 21 dicembre 2016 la Consulta aveva superato definitivamente l’automatismo giuridico che imponeva l’attribuzione ai figli del solo cognome paterno. In tale occasione la Corte aveva dichiarato l’illegittimità costituzionale del complesso di norme che regolava l’attribuzione del cognome, nella parte in cui non consentivano ai coniugi, di comune accordo, di trasmettere ai figli, al momento della nascita, anche il cognome materno. La pronuncia del 2016 aveva però aperto unicamente alla possibilità della posposizione del cognome materno a quello paterno.

La questione trattata nella sentenza di ieri riguarda invece l’illegittimità costituzionale della regola che non consente ai genitori, di comune accordo, di attribuire al figlio il solo cognome della madre e su quella che, in mancanza di accordo, impone il solo cognome del padre, anziché quello di entrambi i genitori.

Alla luce della nuova pronuncia, la regola diventa che il figlio assume il cognome di entrambi i genitori nell’ordine dai medesimi concordato, salvo che essi decidano, di comune accordo, di attribuire soltanto il cognome di uno dei due.

In mancanza di accordo sull’ordine di attribuzione del cognome di entrambi i genitori, resta salvo l’intervento del giudice in conformità con quanto dispone l’ordinamento giuridico.

Ovviamente sarà necessario conoscere nel dettaglio la sentenza che sarà depositata nelle prossime settimane. Ricordiamo infine che le norme dichiarate illegittime cessano di avere efficacia dal giorno successivo alla pubblicazione della decisione in Gazzetta Ufficiale.

> IL COMUNICATO DELLA CORTE COSTITUZIONALE

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.