Questo articolo è stato letto 94 volte

In primo piano

STATISTICA - Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni 2021

Al via la la terza edizione del Censimento permanente della Popolazione e delle Abitazioni

Avviato in data 1 ottobre 2021 il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni, che dal 2018 è diventato annuale e coinvolge ogni anno solo un campione rappresentativo di famiglie (le famiglie che partecipano al Censimento 2021 sono 2 milioni 472.400 in 4.531 Comuni sull’intero territorio nazionale).
Si ricorda che “il Censimento permette di conoscere le principali caratteristiche strutturali e socio-economiche della popolazione che dimora abitualmente in Italia, a livello nazionale, regionale e locale. Grazie all’integrazione dei dati raccolti dal Censimento – attraverso due diverse rilevazioni campionarie denominate “da Lista” e “Areale” – con quelli provenienti dalle fonti amministrative, l’Istat è in grado restituire informazioni continue e tempestive, rappresentative dell’intera popolazione, ma anche di garantire un forte contenimento dei costi e una riduzione del fastidio a carico delle famiglie. Per arricchire questo importante patrimonio di dati statistici e conoscere meglio il Paese in cui viviamo, è fondamentale la piena collaborazione di tutte le famiglie campione”.

La rilevazione Areale termina il 18 novembre 2021, mentre quella da Lista termina il 23 dicembre 2021.

La data di riferimento del Censimento è il 3 ottobre 2021, ossia le risposte ai quesiti inseriti nel questionario devono essere riferite a questa data. I primi risultati saranno invece diffusi a dicembre 2022.

La partecipazione al Censimento rappresenta un obbligo di legge e la violazione dell’obbligo di risposta prevede una sanzione.

>> La campagna di comunicazione del Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni 2021

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *