In primo piano

ANPR - Anagrafe nazionale della popolazione residente: accesso diretto per tutti gli uffici giudiziari

Accordo tra Giustizia e Interno per ottenere in tempo reale e in autonomia i dati per l’esercizio delle funzioni giurisdizionali

Con comunicato del 9 settembre il Ministero dell’interno informa che è stato stipulato un accordo tra il Ministero della Giustizia e quello dell’Interno che prevede l’accesso diretto per tutti gli uffici giudiziari alla piattaforma dell’anagrafe nazionale.

Le Procure e gli uffici giudiziari potranno accedere alla piattaforma dell’Anagrafe nazionale della popolazione residente consentendo agli uffici stessi di ottenere in tempo reale e in piena autonomia, i dati anagrafici necessari allo svolgimento delle funzioni giudiziarie.

L’iniziativa contribuisce, a costo zero, all’impegno avviato in più direzioni per l’abbattimento dei tempi del processo penale e civile: con l’accesso diretto alla piattaforma dell’Anagrafe nazionale della popolazione residente si elimina, infatti, la necessità per gli uffici giudiziari di interloquire con i singoli comuni per richiedere i dati necessari. Si stima una riduzione dei tempi dai 3 ai 15 giorni per ogni singolo procedimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.