Questo articolo è stato letto 1 volte

Acquisto della cittadinanza per residenza decennale

Acquisto della cittadinanza per residenza decennale

Laddove non si possa affermare, con assoluta certezza, che si sia realizzata la discontinuità delle iscrizioni anagrafiche, che costituisce un insuperabile fattore ostativo alla concessione della cittadinanza, tale da configurare come vincolata l’attività del Prefetto, si deve ritenere che gravi sugli uffici prefettizi, a fronte di documentazione prodotta dallo straniero, l’ulteriore onere istruttorio di ricostruire compiutamente la vicenda relativa alla cancellazione anagrafica del medesimo dal Comune di ultima residenza, onde verificare con esattezza la sussistenza o meno della condizione di irreperibilità per il periodo controverso. Lo ha stabilito il TAR Lazio con sentenza della sez. II-quater, 11 marzo 2014, n. 2769.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *