Questo articolo è stato letto 361 volte

ANAGRAFE - IL CASO – Richiesta scissione stato di famiglia

Si deve provvedere ad emettere un provvedimento di annullamento in autotutela?
comunicazaione

Un cittadino ha presentato richiesta di residenza in data 15.9.2018 presso la convivente confermata positivamente con sopralluogo dal vigile; successivamente in data 4.2.2019 si sono presentati entrambi gli interessati chiedendo la scissione del nucleo familiare, dichiarando di non avere nessun rapporto affettivo e il nostro ufficio ha completato la pratica positivamente.
In data 17.1.2020 abbiamo ricevuto richiesta da parte di uno studio legale, incaricato dall’ex marito della cittadina, di accesso agli atti relativi alla dichiarazione di residenza e di successiva scissione di nucleo familiare. Si chiede se, relativamente alla pratica di scissione, essendo stata confermata positivamente, dobbiamo provvedere ad emettere un provvedimento di annullamento in autotutela? In merito alla richiesta di visione atti da parte dello studio legale, quali documenti possiamo rilasciare?

>> Leggi la risposta dei nostri esperti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>