Questo articolo è stato letto 115 volte

P.A. - Azione di annullamento – Impugnazione del provvedimento – Termine decadenziale

Low angle view of the fingers of a man writing on a document with a fountain pen conceptual of communication, correspondence, business agreement, legal contract or creativity.

Costituisce ormai un principio di carattere generale quello in base al quale il “dies a quo del termine decadenziale” per la proposizione dell’azione di annullamento dinanzi al giudice amministrativo va identificato in quello della comunicazione individuale o in ogni caso, in quello della “piena conoscenza” per i soggetti espressamente contemplati nel provvedimento o nei confronti dei quali lo stesso produce una lesione immediata e diretta e in quello di pubblicazione nell’albo pretorio per i soggetti che, non essendo individuati nell’atto e, comunque, non avendo partecipato al procedimento, non hanno titolo alla notifica personale, tenuto, peraltro, conto anche di quanto disposto dall’art. 124 del D.Lgs. n. 267 del 2000 circa la pubblicità degli atti e della riconosciuta operatività di quest’ultimo in relazione non solo alle deliberazioni dell’organo di governo ma anche alle mere determinazioni dirigenziali.

>> Vedi la sentenza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>