Questo articolo è stato letto 0 volte

CITTADINI STRANIERI - Tar Lazio, Roma, 22 gennaio 2010, n. 746

L’arbitrario mutamento del datore di lavoro comporta la revoca del nulla osta al lavoro subordinato, rilasciato nell’ambito del c.d. decreto flussi

L’arbitrario mutamento del datore di lavoro comporta la revoca del nulla osta al lavoro subordinato, rilasciato nell’ambito del c.d. decreto flussi.

Tar Lazio, Roma, 22 gennaio 2010, n. 746

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *