Questo articolo è stato letto 177 volte

ANAGRAFE - Provvedimenti anagrafici: l’annullamento in autotutela (2 parte)

L'istituto dell'annullamento in autotutela e gli effetti dell'annullamento

L’istituto dell’annullamento in autotutela

La modalità dell’annullamento in autotutela è definita dall’art. 21-nonies, Legge 241/1990.
L’annullamento interviene ad opera dell’organo che ha emanato il provvedimento: non è necessario che lo adotti lo stesso ufficiale d’anagrafe che ha emanato il primo provvedimento, in quanto la competenza è dell’unità organizzativa dell’ente (ufficio anagrafe, in primo luogo nella figura del dirigente o titolare di posizione organizzativa).

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO

>> Provvedimenti anagrafici: l’annullamento in autotutela (1 parte)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *