POLIZIA MORTUARIA - Concessioni cimiteriali

Prescrizioni – violazioni risalenti nel tempo – provvedimento di decadenza – costituisce atto dovuto

Non rileva la circostanza che il provvedimento di decadenza sia intervenuto decorsi circa 40 anni dal compimento delle irregolarità contestate all’originario beneficiario del sepolcro, attesa la natura dichiarativa e vincolata della decadenza di una concessione cimiteriale, che pertanto può essere pronunciata in qualsiasi momento (Consiglio di Stato, Sez. V, sentenza 6 dicembre 2015, n. 5072; idem, sentenza 30 dicembre 2015, n. 4973).

Continua a leggere la sentenza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.