Questo articolo è stato letto 102 volte

FAMIGLIA - Matrimonio concordatario – Convivenza per almeno tre anni – Vizio del “matrimonio-atto”

Sentenza di nullità del tribunale ecclesiastico

La convivenza come coniugi, elemento essenziale del “matrimonio-rapporto”, ove protrattasi per almeno tre anni dalla celebrazione del matrimonio concordatario, integra una situazione giuridica di “ordine pubblico italiano”, che osta alla dichiarazione di efficacia della sentenza di nullità pronunciata dal tribunale ecclesiastico per vizio genetico del “matrimonio-atto”.

>> CASSAZIONE CIVILE, 7 LUGLIO 2021, N. 19271

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *