STATO CIVILE - Unioni civili

Il testo del decreto in attesa di pubblicazione

Il governo ha firmato il 23 luglio il decreto attuativo sulle unioni civili.

Il dpcm è stato firmato dal presidente del Consiglio Matteo Renzi, dal ministro della Giustizia Andrea Orlando e dal ministro dell’Interno Angelino Alfano.

Il decreto adotta le disposizioni transitorie per la tenuta dei registri negli archivi dello Stato civile, ai sensi della legge 76/2016 sulla regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso.

Entro cinque giorni dall’entrata in vigore, poi, il Ministero dell’Interno dovrà approvare con decreto le apposite formule di rito e la modulistica. Pertanto il via libera alle prime celebrazioni sarà operativo con tutta probabilità già dalla prima settimana dal mese di agosto.

 

PER APPROFONDIRE L’ARGOMENTO

aa

LA NUOVA DISCIPLINA DELLE UNIONI CIVILI E DELLE CONVIVENZE

Gli adempimenti dell’Ufficiale di stato civile e anagrafe

Il volume esamina approfonditamente la L. n.76/2016 che ha disciplinato la costituzione delle unioni civili e la registrazione delle convivenze di fatto, delineando un quadro completo dei nuovi istituti allo scopo di fornire all’ufficiale di stato civile e di anagrafe, tutti gli strumenti operativi necessari.

 

ACQUISTA ON LINE

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.