Questo articolo è stato letto 212 volte

STATO CIVILE - IL CASO – Trascrizione di atto di matrimonio di stranieri celebrato all’estero

Si può trascrivere il documento presentato in originale e tradotto o esso necessita di ulteriori legalizzazioni?

Due cittadini rumeni residenti nel Comune vorrebbero far trascrivere il proprio atto di matrimonio, avvenuto all’epoca in Romania, nei registri dello stato civile. Hanno presentato il documento in originale e tradotto.
Si può trascrivere detto documento così come presentato o esso necessita di ulteriori legalizzazioni?

Leggi la risposta dei nostri esperti

 

Ti consigliamo:

Gli atti di stato civile

Gli atti di stato civile

Marina Caliaro, Renzo Calvigioni, 2020, Maggioli Editore
Il testo rappresenta una guida per la corretta applicazione delle norme vigenti in materia di stato civile. Ciascuna parte del volume (nascita, matrimonio, unione civile, cittadinanza, morte) � strutturata in schede tematiche, raggruppate secondo le parti e le serie del registro di stato...

198,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *