STATO CIVILE - IL CASO – Spostamento urna cineraria altra regione

Quali adempimenti è tenuto ad effettuare il comune di attuale residenza?

Una cittadina ha in affido le ceneri del marito defunto con autorizzazione del precedente comune di residenza di altra regione presso la propria abitazione. La signora ha poi spostato la residenza presso questo comune comunicando al precedente comune lo spostamento dell’urna il quale ha provveduto al rilascio della prevista autorizzazione al trasporto.
Quali adempimenti siamo tenuti ad effettuare come comune di attuale residenza?
La signora è tenuta a richiedere un nuovo affidamento dell’urna a questo comune? O basta l’autorizzazione rilasciata dal precedente comune? Specifico che la nostra normativa di riferimento è quella della Regione Abruzzo.

>> Leggi la risposta dei nostri esperti

Ti consigliamo:

[libprof code=”23″ mode=”inline”]

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.