Questo articolo è stato letto 145 volte

STATO CIVILE - IL CASO – Matrimonio celebrato in consolato straniero in Italia – Ipotesi di trascrizione

Richiesta di una residente, cittadina italiana, di trascrivere l’atto di matrimonio da lei contratto con un cittadino marocchino nel Consolato del Regno del Marocco

Mi viene chiesto verbalmente da una residente, cittadina italiana, di trascrivere l’atto di matrimonio da lei contratto con un cittadino marocchino nel Consolato del Regno del Marocco (il matrimonio è stato contratto recentemente, come cittadina italiana). Leggendo il Massimario ho visto che il matrimonio di un cittadino italiano celebrato presso il Consolato di uno Stato estero è privo di qualsiasi validità per il nostro ordinamento e quindi nullo. Anche il Tribunale di Milano con sentenza del 16 maggio-25 luglio del 1963 e il Tribunale di Napoli con sentenza del 5 marzo 1982 dichiarano che tale matrimonio è nullo. Contattato l’Ufficio di stato civile del nostro Consolato in Casablanca, al riguardo, al quale ho specificato che la sposa è cittadina italiana ed ho allegato l’atto, mi scrive testualmente: “a mio avviso essendo stato contratto matrimonio presso il Consolato del Regno del Marocco da due cittadini marocchini, dovrebbe essere trascrivibile, tra l’altro se non erro nella sua mail mi aveva mandato il documento pure apostillato dalla autorità marocchine qui in Marocco. Quindi l’atto è trascrivibile”. Sinceramente ho qualche dubbio sulla risposta.

>> Leggi la risposta dei nostri esperti

Ti consigliamo:

Gli atti di stato civile - Nuova edizione 2020

Gli atti di stato civile - Nuova edizione 2020

Marina Caliaro, Renzo Calvigioni, 2020, Maggioli Editore
Il testo rappresenta una guida per la corretta applicazione delle norme vigenti in materia di stato civile. Ciascuna parte del volume (nascita, matrimonio, unione civile, cittadinanza, morte) strutturata in schede tematiche, raggruppate secondo le parti e le serie del registro di stato...

198,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *