STATO CIVILE - IL CASO – DAT – Obbligo ricevimento

A quali persone/enti oltre all'interessato e fiduciario l'Ufficiale di stato civile è tenuto a consegnare la DAT e con quali modalità operative?

Si chiede se:
1) l’Ufficio Stato Civile del Comune sia perentoriamente obbligato a ritirare le DAT oppure un Comune può scegliere di procastinare il ritiro e di conseguenza l’attivazione del registro delle DAT sino a quando sarà operativo il registro nazionale delle DAT previo Decreto del Ministro della Salute?
2) Nel caso l’Ufficiale di stato civile sia obbligato a ritirare le Dat (quindi ritira, deposita in cassaforte e rilascia ricevuta), a quali persone/enti oltre all’interessato e fiduciario siamo tenuti a consegnare la DAT e con quali modalità operative (eredi? ospedale? medico?) inoltre a livello pratico se i Vigili dell’ente ricevono il sabato pomeriggio richiesta di ritiro DAT urgente per persona ricoverata in Ospedale (il fiduciario ha perso la sua copia DAT) e l’Ufficio Demografici sede del deposito DAT è chiuso vi è un obbligo di rilascio immediato in capo all’Ufficiale di stato civile?

>> Leggi la risposta dei nostri esperti

Ti consigliamo:

[libprof code=”9″ mode=”inline”]

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.