STATO CIVILE - IL CASO – Cognome della neo cittadina italiana

Dopo l’acquisto della cittadinanza italiana, con la trascrizione dell’atto di nascita si modifica il cognome?

Ci perviene un decreto di acquisto della cittadinanza italiana da parte di una cittadina moldava in cui l’interessata è generalizzata con il cognome attuale (maritale del primo marito) con il quale è iscritta in anagrafe.
Nell’atto di nascita riporta invece il cognome alla nascita, da nubile. Tale atto è collegato alla persona con copia dell’atto del matrimonio in seguito al quale le veniva attribuito l’attuale cognome maritale. Ora, dopo l’acquisto della cittadinanza italiana (con le attuali generalità, come da decreto) con la trascrizione dell’atto di nascita si modifica il cognome?
Oppure conserva il cognome del decreto e, vista la difficoltà ad avere un nuovo atto di nascita con annotato il cognome a suo tempo acquisito, ne faccio riferimento nell’annotazione dell’acquisto cittadinanza?

>> Leggi la risposta dei nostri esperti

Per approfondimenti:

[libprof code=”17″ mode=”inline”]

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.