ACCESSO AGLI ATTI E PRIVACY - I controinteressati nell’accesso civico generalizzato

Una particolare attenzione è dedicata nella circolare n. 2 del 2017 del Ministero per la semplificazione alle problematiche nascenti nell’accesso civico generalizzato alle problematiche che insorgono dalla presenza di controinteressati.

Infatti, la citata circolare ha rammentato che l’art. 5, c. 5, d.lgs. n. 33/2013 prevede che, per ciascuna domanda di accesso generalizzato, l’amministrazione debba verificare l’eventuale esistenza di controinteressati. Invece, questa verifica non è necessaria quando la richiesta di accesso civico abbia ad oggetto dati la cui pubblicazione è prevista dalla legge come obbligatoria (in altri termini la questione dei controinteressati non assume rilevanza qualora si tratti di un accesso civico semplice e non generalizzato del tipo F.O.I.A.).

>> Continua a leggere l’articolo

 

[libprof code=”4″ mode=”inline”]

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.