ANAGRAFE - I certificati anagrafici da presentare all’estero

Fatti salvi eventuali accordi internazionali, i certificati anagrafici rilasciati in Italia per valere all’estero devono presentare determinate formalità

Le formalità sui certificati anagrafici da valere all’estero

Fatti salvi eventuali accordi internazionali, i certificati anagrafici rilasciati in Italia per valere all’estero devono presentare determinate formalità.

Legalizzazione

La legalizzazione è l’attestazione ufficiale della legale qualità di chi ha apposto la propria firma sul certificato, nonché dell’autenticità della firma stessa.
A norma dell’articolo 33, comma 1, del d.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, le firme sugli atti e documenti formati nello Stato e da valere all’estero davanti ad autorità estere sono, ove da queste richiesto, legalizzate a cura dei competenti organi, centrali o periferici, del Ministero competente, o di altri organi e autorità delegati dallo stesso.
La firma dell’ufficiale d’anagrafe apposta sul certificato è legalizzata dalla Prefettura-Ufficio territoriale del Governo territorialmente competente.
Generalmente il certificato anagrafico, munito della legalizzazione prefettizia, deve subite un’ulteriore processo di legalizzazione, in quanto la firma apposta dal funzionario della Prefettura-Ufficio territoriale del Governo deve essere a sua volta legalizzata dalle rappresentanze diplomatiche o consolati competenti per l’Italia da parte dello Stato di destinazione.

>> CONTINUA A LEGGERE

Per approfondimenti:

Manuale pratico per lo sportello dei servizi demografici

Manuale pratico per lo sportello dei servizi demografici

Gli operatori preposti agli sportelli dei servizi demografici si trovano a dover affrontare quotidianamente e risolvere “in tempo reale” le più disparate problematiche che, a fronte di un contesto normativo complesso e articolato, finiscono molte volte per mettere in dubbio anche certezze maturate in anni di carriera.

Modelli familiari e rapporti applicabili che assumere una maggiore differenziazione e frammentazione, esigenze sempre più complesse e particolari, prassi non sempre omogenee, cittadini che pretendono che esaustive, tutti fattori che presentano allo sportellista una preparazione continua e una conoscenza approfondita delle procedure da seguire. 

Scopo di quest'opera è di mettere a disposizione degli operatori di sportello uno strumento di disponibilità immediata che consente di inquadrare immediatamente il problema e di individuare la soluzione alla luce del quadro giuridico di riferimento.

L'opera è il frutto di un accurato lavoro di documentazione di schede tematiche, indicazioni pratiche e procedurali, attraverso le quali vengono affrontate le varie casistiche connesse al rilascio della certificazione anagrafica e di stato civile, all'emissione delle carte d'identità elettroniche e cartacee ea tutti gli adempimenti connessi alla documentazione amministrativa (autentiche di sottoscrizioni, autentiche di copie, legalizzazioni di fotografie, ecc.).

A completamento di ogni tema trattato, si riportano i testi normativi e le circolari ministeriali di utile riferimento nonché tutta la modulistica necessaria ad agevolare il lavoro degli operatori, quest'ultima disponibile anche in versione compilabile.

 

William Damiani
Istruttore direttivo presso il Comune di Riccione, esperto in materia di Anagrafe e Diritto Amministrativo.

Leggi descrizione
William Damiani, 2020, Maggioli Editore
74.00 €

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *