Questo articolo è stato letto 220 volte

WELFARE - Fondo solidarietà alimentare 2021: ok al decreto del ministro dell’Interno, di concerto con il ministro dell’Economia

Stabilito il riparto del fondo da 500 milioni di euro

È stato sottoscritto il decreto del ministro dell’Interno, di concerto con il ministro dell’Economia, recante il riparto del fondo, pari a 500 milioni di euro per l’anno 2021, finalizzato all’adozione da parte dei Comuni di misure urgenti di solidarietà alimentare e di sostegno alle famiglie.

Il riparto è definito sulla base dei criteri individuati dall’articolo 53 del decreto legge n. 73/2021: una quota pari al 50% del totale del fondo, per complessivi euro 250 milioni, è divisa in proporzione alla popolazione residente di ciascun Comune; il restante 50% del fondo, pari a 250 milioni, è distribuito in base alla distanza tra il valore del reddito pro capite di ciascun Comune e il valore medio nazionale, ponderata per la rispettiva popolazione. I valori reddituali comunali sono quelli relativi all’anno d’imposta 2018, pubblicati sul sito istituzionale del Dipartimento delle Finanze del Ministero dell’economia e delle finanze. Ad ogni modo, il contributo minimo riconosciuto a ciascun Comune non può risultare inferiore a 600 euro.

>> IL DECRETO DEL 24 GIUGNO 2021

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *