ELETTORALE - Elezioni e Comuni senza il quorum

Commissario prefettizio per i comuni sotto il quorum elettorale

Con una nota del 29 maggio il Ministero dell’Interno ricorda che, all’indomani delle elezioni amministrative del 26 maggio, nei Comuni in cui non è stato raggiunto il quorum di «un numero di voti validi non inferiore al 50 per cento dei votanti» ovvero il numero dei votanti è stato «inferiore al 50 per cento degli elettori iscritti nelle liste elettorali del comune», la norma sancisce che «la elezione è nulla» e, pertanto, il prefetto della provincia provvede a nominare un commissario prefettizio per la provvisoria amministrazione dell’ente comunale; in tali Comuni, le nuove elezioni si terranno nel primo turno ordinario utile.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.