Questo articolo è stato letto 2 volte

Elezioni del Parlamento europeo: attuazione delle modifiche alle Direttive, in materia di eleggibilità

Elezioni del Parlamento europeo: attuazione delle modifiche alle Direttive, in materia di eleggibilità

La direttiva 2013/1/UE del Consiglio del 20/12/2012 in materia di diritto di eleggibilità al Parlamento europeo, è stata attuata con il D. Lgs. 13/2/2014, n. 11, in vigore dall’11/3/2014, attribuendo all’ufficio Elettorale circoscrizionale presso la Corte d’appello delle relative circoscrizioni elettorali, la titolarità di accertamento delle condizioni di eleggibilità dei cittadini di Stati membri che, residenti in Italia, ritengano di candidarsi, introducendo le pertinenti modifiche, nella legislazione nazionale, sia con riguardo al D.L. 24/6/1994, n. 408, convert. in L. 3/8/1994, n. 483, sia alla L. 24/1/1979, n. 18.

DOCUMENTI COLLEGATI
Decreto legislativo 13/2/2014 n. 11 (G.U. 24/2/2014 n. 45)
Attuazione della direttiva 2013/1/UE recante modifica della direttiva 93/109/CE relativamente a talune modalita’ di esercizio del diritto di eleggibilita’ alle elezioni del Parlamento europeo per i cittadini dell’Unione che risiedono in uno Stato membro di cui non sono cittadini

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *