ELETTORALE - Elezioni amministrative e referendum del 12 giugno 2022

Primi Adempimenti degli Uffici Elettorali Comunali

In attesa del manifesto di convocazione dei comizi elettorali e della consueta circolare ministeriale sulla revisione dinamica straordinaria (prima tornata) anticipiamo:

45° giorno antecedente quello della votazione (giovedì 28 aprile 2022):

Affissione, in tutti i comuni nei quali si svolgono le consultazioni, del manifesto a firma del sindaco con il quale viene data notizia agli elettori del giorno della votazione e dell’eventuale turno di ballottaggio per le amministrative. Assicurare al Prefetto l’avvenuta pubblicazione e affissione.

Scadenza del termine per la revisione dinamica straordinaria delle liste elettorali – 2a tornata:

a) per le cancellazioni da apportare alle liste elettorali per gli elettori deceduti o che abbiano perduto la cittadinanza italiana o che siano incorsi nella perdita del diritto elettorale in seguito a sentenza passata in giudicato o ad altro provvedimento definitivo dell’Autorità Giudiziaria;

b) per la iscrizione degli elettori che abbiano trasferito o avuta ripristinata la residenza nel comune;

c) per le variazioni da apportare alle liste in seguito a trasferimento di abitazione nella circoscrizione di altra sezione del comune.

Relativamente alle elezioni comunali, operare anche la revisione dinamica straordinaria delle liste elettorali aggiunte per gli elettori trasferitisi nelle province di Trento e di Bolzano (par. 41 circ. 2397/ AR/1984 Min. Int.). Analogamente dovrà provvedersi per gli emigrati in Valle d’Aosta (decreto legislativo n. 320/1994 artt. 5 e 6) e per i cittadini dell’Unione europea (d.lgs. n. 197/96).

Dal giorno successivo alle cancellazioni e fino al giorno del voto, qualora pervenga un provvedimento di perdita del diritto elettorale per uno dei motivi di cui ai nn. 2) e 3) dell’art. 32 T.U. 223/1967, il sindaco esclude dal voto l’elettore interessato, notificandogli comunicazione in merito e disponendo il ritiro della tessera elettorale eventualmente consegnata. Di tutto ciò è informato il Presidente di seggio in cui l’elettore avrebbe dovuto votare.

La effettiva cancellazione dalle liste avverrà nel mese successivo a quello in cui si è svolta la consultazione (luglio 2022).

Ti consigliamo:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.