STATO CIVILE - Divorzio pronunciato all’estero: l’applicazione degli artt. 65 e 66 della legge 218/1995

Le verifiche dell'ufficiale di stato civile

L’art. 65 dispone che hanno effetto in Italia i provvedimenti stranieri relativi alla capacità delle persone ed all’esistenza dei rapporti di famiglia, se emanati da autorità dello Stato straniero la cui legge è richiamata dalla legge 218/1995 o producano effetti nell’ordinamento di quello Stato, purché non siano contrari all’ordine pubblico e siano stati rispettati i diritti essenziali della difesa: si tratta di una sorta di riconoscimento semplificato e compete all’ufficiale dello stato civile al quale viene presentata richiesta di riconoscere l’efficacia di tali provvedimenti verificare la sussistenza delle condizioni indicate e, in caso di esito positivo, procedere alla trascrizione in modo che gli effetti dei provvedimenti stranieri si producano anche in Italia.

> CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO

Non sei abbonato?

Clicca qui e contattaci per informazioni o password di prova al servizio

oppure

Chiamaci al numero 0541.628200
dal Lunedì al Venerdì, dalle 8.30 alle 17.30

Ti consigliamo:

Separazione e divorzio. Competenze e adempimenti dell’ufficiale di stato civile

Separazione e divorzio. Competenze e adempimenti dell’ufficiale di stato civile

Il nostro ordinamento consente numerose possibilità per risolvere la crisi di una coppia, prevedendo diverse modalità di scioglimento, ma anche ipotesi di ricomposizione e di superamento delle difficoltà.

L’opera intende affrontare ed approfondire le diverse ipotesi che vedono sempre l’ufficiale di stato civile come protagonista, in quanto chiamato direttamente a recepire le volontà delle parti oppure competente a dare corretta esecuzione alle decisioni di altre autorità.

In tale ottica, nel volume vengono trattate ampiamente le fattispecie introdotte dalla legge n. 162/2014, separazione e divorzio con convenzione di negoziazione assistita dagli avvocati o con accordo di fronte all’ufficiale di stato civile, ma trovano adeguato spazio anche le ipotesi di separazione e divorzio giurisdizionali, l’annullamento a cura del Tribunale ecclesiastico, il riconoscimento del divorzio pronunciato all’estero, ma anche la riconciliazione tra coniugi e lo scioglimento dell’unione civile, senza tralasciare le procedure che riguardano cittadini stranieri e, tra queste, l’applicazione dei regolamenti UE.

In pratica, si affrontano tutte le diverse e possibili soluzioni a disposizione per una coppia in crisi: vengono esposte le procedure da seguire e gli adempimenti da svolgere, sottolineando anche le criticità che l’ufficiale dello stato civile è chiamato ad affrontare.

Il volume si rivolge a coloro che, a qualsiasi titolo, intendano approfondire le tematiche della separazione e del divorzio, con particolare attenzione al ruolo dell’ufficiale dello stato civile, figura centrale al quale si intende fornire anche uno strumento operativo, di concreto aiuto nel lavoro quotidiano.

Renzo Calvigioni
Già responsabile Servizi Demografici, esperto e docente Anusca, Direttore della Rivista “I Servizi Demografici”.
Liliana Palmieri
Funzionario responsabile Affari Generali, Risorse Umane e Servizi Demografici del Comune di Treia.
Tiziana Piola
Responsabile Servizi Demografici del Comune di Savona, esperta e docente Anusca.
Leggi descrizione
Renzo Calvigioni, Liliana Palmieri, Tiziana Piola, 2022, Maggioli Editore
48.00 €

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.