Questo articolo è stato letto 5 volte

Dalla CIE (?) al PSE: regole tecniche innovate, ma anche interoperatività tra CIE e PSE: nuove “Regole tecniche”, anzi “Regole di sicurezza”

Dalla CIE (?) al PSE: regole tecniche innovate, ma anche interoperatività tra CIE e PSE: nuove “Regole tecniche”, anzi “Regole di sicurezza”

Il D. M. 28/9/2009 aveva definito le “Regole tecniche e di sicurezza relative al permesso e alla carta di soggiorno”, atto abrogato dal D. M. 23/7/2013 che ri-definisce le regole di sicurezza per il PSE (permesso di soggiorno elettronico), documento ormai di ambito dell’Unione europea (o, almeno di “area Schengen”.

Tra l’altro, questo è destinato ad essere rilasciato nel ISO/IEC 7810 ID-1. (vedi: http://www.iso.org/iso/catalogue_detail?csnumber=31432 ), prevedendosi un a più diffusa applicazione (per altro già largamente attuata) allo standard ICAO 9303 (vedi: http://www.icao.int/Security/mrtd/Pages/Document9303.aspx ) relativo a passaporti, visti, documenti d’identificazione e simili. è previsto un tempo, tecnico, di non oltre un anno per l’uso generalizzato del PSE con le nuove caratteristiche di sicurezza. E la CIE ?

ALLEGATO:
Decreto Ministero dell’Interno 23 luglio 2013
Regole di sicurezza relative al permesso di soggiorno
(GU Serie Generale n.260 del 6-11-2013)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *