ELETTORALE - Consultazioni elettorali e referendarie dell’anno 2023: prolungamento delle operazioni di votazione

Conversione in legge, con modificazioni, del Decreto legge 12 dicembre 2022, n. 190, la Circolare del Ministero dell'interno n. 121 del 13 dicembre 2022 e il Dossier del Servizio studi di Camera e Senato n. 31-1/2023

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 289 il Decreto legge 12 dicembre 2022, n. 190 in materia di Disposizioni urgenti in materia di prolungamento delle operazioni di votazione.

Le operazioni di votazione per le consultazioni elettorali e referendarie dell’anno 2023 si svolgeranno, in deroga a quanto previsto dall’art. 1, comma 399, della legge 27 dicembre 2013, n. 147, nella giornata di domenica, dalle ore 7 alle ore 23, e nella giornata di lunedì, dalle ore 7 alle ore 15.

Nella Gazzetta Ufficiale n. 23 del 28 gennaio 2023 è stata pubblicata la Legge 27 gennaio 2023, n. 7, di conversione, con modificazioni, del decreto-legge 12 dicembre 2022, n. 190.


Fa seguito alla pubblicazione del decreto la Circolare del Ministero dell’interno, 13 dicembre 2022, n. 121, con la quale il Ministero sollecita di avvertire i Segretati comunali e gli Uffici elettorali in merito alla novità in oggetto.


Segnaliamo la pubblicazione del Dossier del Servizio studi di Camera e Senato n. 31-1 del 13 gennaio 2023 contenente le schede di lettura che illustrano i singoli articoli del decreto legge n. 190/2022. La prima Commissione Affari costituzionali ha avviato l’esame in sede referente nella seduta del 22 dicembre 2022 e lo ha concluso nella seduta del 12 gennaio 2023, senza approvare emendamenti ma apportando alcune correzioni di forma. Nello specifico, l’articolo 1, comma 1, dispone che le operazioni di votazione per le consultazioni elettorali e referendarie del 2023 si svolgano – oltre che nella giornata di domenica, dalle ore 7 alle ore 23 – anche nella giornata di lunedì, dalle ore 7 alle ore 15.
La disposizione in questione deroga, solamente per le consultazioni elettorali previste per l’anno 2023, quanto previsto dalla normativa vigente, la quale prevede lo svolgimento delle elezioni nella sola giornata di domenica.
La Legge di Stabilità 2014 (legge n. 147/2013) – nell’ambito di misure volte a conseguire risparmi di spesa per le consultazioni elettorali – aveva infatti disposto che, a decorrere dal 2014, le operazioni di votazione in occasione delle consultazioni elettorali o referendarie si svolgessero nella sola giornata della domenica, dalle ore 7 alle ore 23 (art. 1, comma 399).

> IL DECRETO LEGGE 12 DICEMBRE 2022, N. 190 coordinato con la legge di conversione 27 gennaio 2023, n. 7

> LA CIRCOLARE DEL MINISTERO DLEL’INTERNO, 13 DICEMBRE 2022, N. 121

> IL DOSSIER DEL SERVIZIO STUDI DI CAMERA E SENATO N. 31-1/2023

>> Elezioni Regionali 2023: si vota anche il lunedì

 

Ti consigliamo:

Manuale pratico per l’ufficio elettorale

Manuale pratico per l’ufficio elettorale

Il Manuale fornisce un ausilio maneggevole e completo per gli operatori del servizio elettorale comunale, per conoscere gli ambiti di competenza del procedimento elettorale italiano e risolvere i problemi che di volta in volta si presentano.

L’opera si sofferma sui diversi aspetti che vanno dall’ordinaria tenuta delle liste elettorali alla preparazione e svolgimento delle consultazioni, passando attraverso le figure e le operazioni coinvolte in questo procedimento: ufficiali elettorali, commissioni elettorali, presidenti, segretari e scrutatori, voto dei residenti all’estero e normativa sull’elettorato passivo.

Da segnalare la presenza di un’ampia casistica di quesiti risolti, domande frequenti, citazioni giurisprudenziali e riferimenti normativi.

La nuova edizione del volume contempla tutte le novità introdotte dal legislatore negli ultimi anni, sia a livello costituzionale che di normazione primaria, tra le quali si segnalano le più significative: limite al mandato dei sindaci (Legge n. 35/2022), digitalizzazione dei procedimenti referendari (D.L. n. 77/2021), nuovi soggetti autenticatori (D.L. n. 76/2020 e n. 77/2021), elezioni trasparenti (Legge 3/2019), esito positivo dell’affidamento in prova ai servizi sociali e sue ricadute sulla capacità elettorale, avvio del processo di integrazione delle liste elettorali nell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (D.M. 17 ottobre 2022), diminuzione del numero dei senatori e dei deputati ed estensione del diritto di elettorato attivo ai diciottenni anche per il Senato (Legge Cost. n. 1/2021).

Andrea Zuccotti
Dirigente del Comune di Milano, giurista esperto di Diritto amministrativo, si è occupato del Servizio Elettorale sin dall’inizio della carriera nella pubblica amministrazione. Formatore in materie demografiche presso numerosi convegni e seminari, autore di diverse pubblicazioni specialistiche.
Umberto Coassin
Già Responsabile dei Servizi Demografici. Esperto in materia elettorale e semplificazione dei procedimenti elettorali.

Leggi descrizione
Andrea Zuccotti, Umberto Coassin, 2022, Maggioli Editore
88.00 €

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *