AMMINISTRAZIONE DIGITALE- ANPR - ANPR: accesso delle Forze di Polizia alla banca dati

Sottoscritta al Viminale la convenzione tra i Dipartimenti della Pubblica Sicurezza e degli Affari Interni e Territoriali per l'utilizzo dei dati anagrafici digitali

Il graduale processo di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione ha raggiunto un importante traguardo con l’istituzione dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR) presso il Ministero dell’Interno, che unifica i dati anagrafici detenuti dai singoli Comuni in un unico sistema informativo. Questa innovativa banca dati, un vero e proprio sportello virtuale che offre servizi anagrafici e demoscopici alla cittadinanza e alle Pubbliche Amministrazioni, sarà presto accessibile anche alle Forze di Polizia. Questo è stato reso possibile grazie a un complesso iter di valutazione e approfondimento interforze, condotto dall’Ufficio per il Coordinamento e la Pianificazione del Dipartimento della Pubblica Sicurezza in collaborazione con il Dipartimento degli Affari Interni e Territoriali del Ministero dell’Interno e l’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali.

Una specifica convenzione tra i suddetti dipartimenti ha definito nel dettaglio le funzionalità necessarie per ANPR al fine di ottimizzare e velocizzare l’interazione con il CED interforze. Questo consentirà alle Forze di Polizia di soddisfare le loro esigenze informative in un contesto di trasparenza e tutela dei dati personali.

Il successo ottenuto dimostra l’importanza del coordinamento come strumento efficace per identificare e risolvere questioni di interesse comune, promuovendo modelli virtuosi di dialogo e cooperazione tra le amministrazioni dello Stato, nell’interesse del perseguimento dei rispettivi compiti istituzionali.

SPECIALE ANPR

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *