Questo articolo è stato letto 19 volte

P.A. - Aggiornamento del Portale dati.gov.it: pronto per l’utilizzo

Integrato il catalogo delle Basi di dati della Pubblica Amministrazione per favorire una migliore condivisione delle informazioni

È stato approntato, e reso disponibile online, il nuovo Portale dati.gov.it; tra le tante migliorie e correzioni, risalta anzitutto l’inserimento del servizio di ricerca basto sulle keyword, tale da consentire il raggruppamento di dataset funzionali alle esigenze degli utenti.
Si è inoltre provveduto ad integrare il catalogo delle Basi di dati della Pubblica Amministrazione, che ai sensi del decreto legge n. 90/2014 permette la condivisione di informazioni tra uffici pubblici per finalità istituzionale. Mediante questo aggiornamento è stata finalmente attuata la previsione del Piano triennale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione 2019-2021: l’obiettivo era ottenere un unico punto di accesso valido per entrambi i cataloghi, ossia Basi di dati della PA e Catalogo dei dati aperti, senza però rinunciare all’indipendenza dei due database. Sarà inoltre verificata nella pratica la funzionalità di un editor online, al momento in versione beta, per garantire l’aggiornamento del catalogo.
Non è stata nemmeno trascurata l’esperienza dell’utente: l’integrale rinnovamento che ha interessato la relativa interfaccia mira a perseguire l’adeguamento alle linee guida di design e a quelle per l’accessibilità. Allestire un portale funzionale ed efficace, realizzando un balzo qualitativo circa i metadati e l’andamento del numero di dataset aperti di tipo dinamico, era imprescindibile ai fini del raggiungimento degli obiettivi e dei risultati contemplati dal Piano triennale 2020 – 2022; sarà infatti a breve recepita dall’ordinamento la direttiva UE 2019/1024 relativa all’apertura dei dati e al riutilizzo dell’informazione del settore pubblico.

>> IL PORTALE

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *