ACCESSO AGLI ATTI E PRIVACY - Accesso civico – Mancato riscontro della pubblica amministrazione – Ricorso al giudice amministrativo

La logica ampliativa del diritto di accesso c.d. civico non è trasponibile nelle regole che governano la legittimazione ad agire in giudizio, la quale richiede, sempre, una posizione legittimante differenziata che, nel caso di specie, può riconoscersi solo in capo al soggetto che ha proposto l’istanza rimasta senza riscontro. Infatti, la tutela giurisdizionale del diritto di accesso c.d. civico non configura un’azione popolare, in quanto la legittimazione a ricorrere non spetta al quisque de populo, ma solo a colui che abbia avanzato la richiesta di accesso, rimasta priva di riscontro.

>> Continua a leggere la sentenza

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.