A.N.P.R.: al via il Regolamento per il subentro

A.N.P.R.: al via il Regolamento per il subentro

L’art. 62 CAD, quale, da ultimo, sostituito dall’art.  2, 1, d.l. 18.10.2012, n. 179, convertito in l. 17.12.2012, n.  221, ha istituto l’A.N.P.R. e dopo il d.P.C.M. 23.8.2013, n. 109, il d.P.C.M. 10.11.2014, n. 194 Regolamento recante modalita’ di attuazione e di funzionamento dell’Anagrafe nazionale della popolazione residente (ANPR) e di definizione del piano per il graduale subentro dell’ANPR alle anagrafi della popolazione residente affronta il tema delle modalità di attuazione e funzionamento dell’A.N.P.R., nonché il piano per il graduale subentro dell’A.N.P.R. alle anagrafi (comunali) della popolazione (APR – AIRE).  Per inciso, nelle premesse è richiamato né poteva essere diversamente) anche il Regolamento (UE) n. 1260/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 20.11.2013, che riconfermando precedenti, e note, norme del diritto dell’Unione europea, foirnisce definizioni (art. 2) pertinenti e di diretta applicazione, Per quanto riguarda il subentro, in via preliminare l’A.N.P.R. è popolata con i dati INA ed AIRE, popolamento che anticipa la validazione dei dati, tra l’altro restituendo ai comuni  eventuali anomalie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.