Questo articolo è stato letto 6 volte

Novità editoriale: Manuale di polizia mortuaria

Novità editoriale: Manuale di polizia mortuaria

Per molto tempo, la materia della polizia mortuaria era stata oggetto di disciplina abbastanza uniforme, sulla base di norme di legge e regolamento. A partire dal 2003 sono invece intervenute norme regionali, del tutto variegate, che hanno determinato una perdita di unitarietà, differenziando i riferimenti su basi territoriali.
In questo contesto, si è pensato ad un’opera del tutto nuova, articolata per argomenti, utilizzando per ciascuno di essi sia le norme di livello nazionale, sia le norme di livello regionale, ritenendo così possibile giungere in qualche modo ad una comparazione e alla enucleazione delle continuità, delle omogeneità, ma anche delle differenziazioni, talora lievi, talora consistenti, in modo da offrire un inquadramento complessivo dei diversi istituti.
In tal modo si è inteso realizzare un’opera realmente completa, che tiene conto di tutte le innumerevoli e diversificate attività incluse nella generica definizione di polizia mortuaria: dalla dichiarazione di morte alle pratiche funerarie e necroscopiche, dal trasporto funebre alla sepoltura, fino alla regolamentazione, gestione e vigilanza delle aree cimiteriali.
Il manuale, in modo ampio e analitico, ma con taglio volutamente pratico, individua, rispetto ad ogni singola fattispecie, funzioni, compiti, adempimenti e responsabilità dei vari enti e soggetti competenti, facendo puntuale riferimento, non solo alla normativa  nazionale, ma anche alle varie specifiche legislazioni regionali.
Il Cd-Rom allegato, infine, contiene una banca dati completa della normativa nazionale e regionale 
di riferimento, oltre ad una versione “elettronica” 
del manuale ampliata con ulteriori approfondimenti.

Sereno Scolaro
libero professionista, già dirigente comunale, docente in convegni e seminari di studio, autore di numerose pubblicazioni nelle materie dei servizi 
demografici.

Visualizza la scheda completa del volume

Acquista il volume on line

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>