Questo articolo è stato letto 2 volte

SENZA CATEGORIA - Legge-delega sui Codici (o, Testi Unici?) della P.A. Già "pronto" uno schema?

Legge-delega sui Codici (o, Testi Unici?) della P.A. Già “pronto” uno schema?

Il C.d.M. n. 162 del 11/11/2011 ha approvato, tra gli altri provevdimenti, il testo del D. Lgs. , emananando, correttivo ed integrativo del C. P. A. (D. Lgs. 2/7/2010, n. 104), che interviene, anche, sul procedimento proprio del contenzioso elettorale.
Lo stesso C.d.M. dell’11/11/2011, ha anche approvato un primo schema di attuazione della delega L. 3/10/2011, n. 174, articolato su 4 Libri (Principi fondamentali, Attività amministrativa, Lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche, Disposizioni finali e abrogazioni), che così avvia il proprio iter formativo.
Da un lato va apprezzata la notevole celerità (quasi, istantaneità), dall’altro una del tutto sommaria lettura potrebbe indurre a valutazioni che, nel merito, potrebbero far rimpiangere i testi antecedenti.
Ad esempio, quando “riproducendo” l’art. 3, 4 L. 7/8/1990, n. 241 (anche se con lo spostamento dalla comunicazione del provvedimento, al provvedimento in quanto tale), vi si aggiunge un periodo: “In difetto, tale termine non inizia a decorrere.”: che significa?
Ipotesi interpretative:
a) che non può essere impugnato;
b) che può essere impugnato senza limitazioni temporali, tali che il loro non rispetto non determina più l’irricevibilità per tardività?
Forse, la seconda, ma poteva essere formulato meglio.
Inoltre, vi è una disposizione che non tiene molto conto dell’art. 15 L. 12/11/2011, n. 183, cosa che potrà essere “recuperata” (è auspicabile qualcuno lo rilevi) nel prosieguo, visto che si è allo stato di prima bozza.
Rimarrebbe un “registro di emergenza”, anche se DigitPA sembri non essere tanto d’accordo (si veda la circolare del MIN n. 26 del 28/10/2011.
Si evita, intebnzionalmente (per ora) ogni considerazione sulle previzioni che riguardano il rapporto di lavoro alle dipendenza da P.A.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>