Questo articolo è stato letto 1 volte

SENZA CATEGORIA - Le P.A. ed i social network. Alcune considerazioni su cui meditare.

Le P.A. ed i social network. Alcune considerazioni su cui meditare.

La newsletter on-line e-Gov n. 46 del 14/12/ 2011 presenta un interessante intervento che formula considerazioni sul fatto che la P.A., quando ricorra alla pubblicazione di atti / documenti su questo o quello dei social network non conserva, del tutto, qualla titolairtà di diritti e poteri che, al contrario, sono presenti quando una tale pubblicazione avvenga sul proprio sito web istituzionale.
Si tratta di aspetti che meritano approfondimenti e non approcci meramente superficiali.
Ad esempio, se per un’azienda od un ente la presenza sul
c.d. “ Web 2.0 “ dovrebbe essere considerata per molti versi come indifferibile, forse non altrettanto può dirsi per le persone singole, non sempre adeguatamente tutelate, sotto il profilo dei comportamenti personali, la c.d. privacy (nel senso del right to be alone). Tuttavia, ciò non toglie che le funzionalità di connettività ed interconnettività che caratterizzano il c.d. “ Web 2.0 “ siano utilizzate a fondo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>