Questo articolo è stato letto 12 volte

SENZA CATEGORIA - Integrazione di cittadini di Stati terzi. Indicatore sulla "concentrazione migratoria"

Integrazione di cittadini di Stati terzi. Indicatore sulla “concentrazione migratoria”

Il FEI è il Fondo per l’integrazione dei cittadini di paesi terzi, promosso dall’Unione europea, rispetto a cui il MIN (Dipart. Lib.Civ. e Immigr., Direz. Centr. Polit. Immigr. & Asilo) ha diffuso, a fine marzo, un bando rivolto alle regioni per la presentazione di progetti d’integrazione dei cittadini di Stati terzi, in particolare sulla formazione linguistica ed educazione civica (materia quest’ultima da tempo non più curriculare nelle scuole italiane; per altro, vi sono, talora, anche problematiche d’integrazione che non riguardano unicamente i cittadini di Stati terzi). Tra le varie indicazioni, uno dei criteri di ripartizione del FEI, secondo tale bando, appare essere l’indice di “presenze”, definito come indice di concentrazione migratoria, tra le diverse regioni o province autonome.

Lombardia

26,11

Emilia-Romagna

12,64

Veneto

11,80

Lazio

8,71

Toscana

8,41

Piemonte

7,56

Marche

3,60

Campania

3,59

Liguria

3,00

Friuli-Venezia Giulia

2,73

Sicilia

2,18

Puglia

1,94

Umbria

1,83

Abruzzo

1,45

Trento (Prov. Aut.)

1,27

Bolzano (Prov. Aut.)

1,04

Calabria

1,03

Sardegna

0,56

Basilicata

0,21

Valle d’Aosta

0,20

Molise

0,14

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>