Questo articolo è stato letto 119 volte

ELETTORALE - Elettorale: Disposizioni urgenti in materia di parità di genere

Consultazioni elettorali delle regioni a statuto ordinario
ELEZIONI REGIONALI

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 191 del 31 luglio 2020 il decreto legge 31 luglio 2020, n. 86 recante “Disposizioni  urgenti  in  materia  di  parità di genere nelle consultazioni elettorali delle regioni a statuto ordinario.

Il decreto legge n. 86/2020 interviene in sostituzione del potere legislativo della regione Puglia, dopo che quest’ultima ha disatteso la formale diffida del Presidente del Consiglio di adeguare la propria normativa in materia elettorale al principio di parità di genere nel sistema elettorale.

Nell’esercizio del potere sostitutivo, il Governo ha stabilito che al posto della normativa regionale della Puglia, in contrasto con le norme in materia di parità di genere, si applichino dunque le previsioni contenute nel decreto legge 86/2020 ed in particolare:

  • gli elettori potranno esprimere due voti di preferenza, uno riservato a candidato di ciascun sesso
  • se l’elettore esprime le due preferenze per candidati dello stesso sesso, la seconda preferenza verrà annullata.

Al fine di dare attuazione a tale normativa, con tutti i necessari adempimenti che ne conseguono, è stato nominato commissario straordinario il Prefetto di Bari.

>> CONSULTA IL DECRETO LEGGE

>> CONSULTA IL DOSSIER N. 279 DI SERVIZIO STUDI CAMERA E SENATO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>