Questo articolo è stato letto 1 volte

SENZA CATEGORIA - Codice dell'Amministrazione digitale: s'innova. Le modifiche in vigore dal 25/1/2011, ma con "limitazioni". La Presidenza del Consiglio dei ministri se ne sottrae.

Codice dell’Amministrazione digitale: s’innova. Le modifiche in vigore dal 25/1/2011, ma con “limitazioni”. La Presidenza del Consiglio dei ministri se ne sottrae.

Come precedentemente segnalato, anche la Presidenza del Consiglio dei Ministri, con il dPCM 9/2/2011 si deroga (auto-deroga, si può dire?) dall’applicazione di alcune disposizioni del C.A.D. e, nell’occasione, altra deroga, sempre per la Presidenza del Consiglio dei Ministri è disposta in relazione a talune disposizioni del D. Lgs. 27/10/2009, n. 150.
Chissà se il Ministro per la P.A. e l’Innovazione sia stata informato…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>