Questo articolo è stato letto 117 volte

CIE - CIE: partita la sperimentazione in tre città europee

La sperimentazione consentirà ai connazionali iscritti all’AIRE di fare richiesta di appuntamento per la successiva emissione della CIE
cie

Con comunicato del 17 settembre il Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale informa che oggi, nei locali dell’Ambasciata d’Italia a Vienna, si terrà la presentazione aperta alla stampa della fase sperimentale di emissione della nuova Carta di Identità Elettronica (CIE) per i cittadini italiani residenti all’estero.

La sperimentazione, che sarà avviata in tre Sedi pilota (Atene, Nizza e Vienna) per poi essere estesa progressivamente ad altre Sedi consolari europee, consentirà ai connazionali iscritti all’AIRE nelle circoscrizioni consolari delle tre Sedi di fare richiesta di appuntamento per la successiva emissione della CIE.

La presentazione alla stampa, coordinata dal Direttore Generale per gli Italiani all’Estero Luigi Maria Vignali e con la partecipazione dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, consentirà di approfondire le caratteristiche tecniche della CIE, i vantaggi per i nostri connazionali nonché le modalità di richiesta da parte dei connazionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>