Questo articolo è stato letto 3 volte

SENZA CATEGORIA - Censimenti, obbligo di risposta e procedimento di applicazione delle sanzioni

Censimenti, obbligo di risposta e procedimento di applicazione delle sanzioni

L’ISTAT, con circolare n. 13 dell’11/10/2011 ha ricordato la sussistenza dell’obbligo di risposta  per i questionari del 15° Censimento  generale della popolazione e delle abitazioni, in quanto non solo inserito nel priogramma statistico triennale, ma altres’ tra le rilevazioni per cui sussiste l’obbligo di risposta.
Tale obbligo, in lieve parte discostandosi da norme “anagrafiche”, sussiste in capo all’I.S. e al capo convivenza, mentre si individua nell’UCC (nella persona del suo Responsabile) il soggetto competente ad accertare la violazione dell’obbligo di risposta. La circolare indica anche le modalità  da seguire, non sottovalutandosi come le relative procedure sia, abbastanza spesso, poco conosciute, ma, soprattutto, perché la competenza alla contestazione spetta all’ISTAT.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>